SPADA Cadetti e Giovani: 1° Prova di qualificazione regionale

E’ iniziata a Bologna la lunga marcia di avvicinamento ai prossimi Campionati italiani Cadetti e Giovani 2022. Il primo atto ufficiale è andato in scena nel fine settimana sulle pedane della Record, teatro della 1° Prova di qualificazione regionale dedicata alla spada.

Virtus Scherma ha risposto presente con un buon numero di atleti, accompagnati dal maestro Putyatin, a caccia di indicazioni importanti in gare che mettevano in palio diversi pass in vista della prossima prova zonale nazionale. Alla fine i virtussini si sono qualificati quasi tutti, con i cadetti che hanno partecipato in toto anche al torneo riservato agli Under 20, soprattutto per accumulare esperienza.

PROVA CADETTI

In campo maschile ottime risposte le ha date Matteo Poggi, che ha sfiorato l’accesso ai quarti di finale: 12° posto per lui, dopo la sconfitta subita da Pietro Baldazzi (Bernardi FE) per 15-11 negli ottavi. Il quindicenne spadista bianconero ha sconfitto nel turno dei 32 l’altro virtussino Ruben Guidoboni (15-8), che ha chiuso al 24° posto finale. In pedana anche Lorenzo Muratori, che non è riuscito ad accedere al tabellone principale perchè sconfitto 15-12 da Federico Potena (Scherma Imola) al primo turno.

Buone risposte anche in campo femminile, dove c’è stato l’esordio in gare ufficiali di Sofia Alberghini e Giada Magalotti. Se la debuttante Magalotti ha pagato l’emozione perdendo al primo turno da Alice Cellerino (Pettorelli PC) 15-8, meglio ha fatto la Alberghini, approdata alla seconda eliminatoria (ko 15-9 contro la ravennate Alice Casamenti) e qualificata di diritto alla prossima prova nazionale.

Con il pass in mano anche Anna Paola Bertuzzo, sconfitta al 2° turno da Anita Marani (Koala RE), e Jessica Bongiovanni, sconfitta dalla vincitrice del torneo, Chiara Castagnoli (Cir.Scherma Forlivese), per 15-8.

PROVA GIOVANI

Come detto, l’intero gruppo cadetto (ad eccezione dell’esordiente Magalotti) ha partecipato anche alla prova riservata ai Giovani, rafforzando così le fila virtussine.
Il torneo è stato in salita per quasi tutti gli spadisti bianconeri, che hanno comunque dato il massimo. A conti fatti, l’unico a superare un turno eliminatorio è stato Giulio Mazza, che ha battuto di misura 15-14 Samuele Raimondi (Penta MO), prima di cedere a Enrico De Pol (Cir. Spada Cervia) per 15-10.
In campo maschile si sono fermati alla prima eliminatoria Guglielmo Zardi (k.o dal piacentino Luca Visentini), Sanu Coralli (k.o dal forlivese Tommaso Vasumi) e i cadetti aggregati Matteo Poggi (k.o 15-14 da Adriano Rocco), Ruben Guidoboni (k.o dal ferrarese Pietro Baldazzi) e Lorenzo Muratori (k.o dal modenese Davide Cremaschi).

Tra le ragazze, eliminazioni precoci per tutte, nella sfida aperta contro le spadiste del Circolo Schermistico Forlivese: Sofia Alberghini ha perso da Lucia Lena, Anna Paola Bertuzzo da Chiara Castagnoli e Jessica Bongiovanni da Greta Versari.

Nonostante i risultati non particolarmente positivi, quasi tutti gli spadisti Virtus hanno staccato comunque il biglietto per la prossima prova nazionale di categoria Giovani. Niente pass per le tre ragazze e per il solo Muratori tra i ragazzi.

 

RISULTATI SPM CADETTI
RISULTATI SPF CADETTE

RISULTATI SPM GIOVANI
RISULTATI SPF GIOVANI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News