Nuova stagione, nuovi assalti

Weekend intenso di gare per gli allievi di Virtus Scherma Bologna, impegnati su diversi fronti in questa primissima uscita stagionale, ahimè sempre condizionata dal perdurare dell’emergenza pandemica. Ottimi allenamenti per prepararsi al meglio in vista degli imminenti Campionati Italiani Under 14, rinviati in autunno proprio causa pandemia.

Spada – 1° prova di qualificazione regionale Assoluti

Subito un bel colpo per il gruppo di spada Virtus, chiamato a scendere in pedana per la prima prova di qualificazione regionale del circuito Assoluti, svoltasi a Bologna: Matilde Dondi e Giulio Mazza sono infatti riusciti a strappare il pass per la fase nazionale.

La “veterana” Dondi è approdata al tabellone principale grazie alla vittoria su Bianca Morsiani (PentaModena), cedendo poi 15-11 a Margherita Libelli (Pettorelli PC). Il diciassettenne Mazza ha raggiunto anch’egli il secondo turno, cogliendo così l’ultimo posto utile per la qualificazione alla fase successiva.

In pedana si sono messi in mostra altri spadisti virtussini, che però non hanno ottenuto la qualificazione: Guglielmo Zardi, Dario Grassi, Ruben Guidoboni, Sanu Coralli, Matteo Poggi, Anna Paola Bertuzzo e Jessica Bongiovanni.

Ad accompagnare la truppa virtussina il maestro Stefano Bellomi.

      


TORNEO “NELLE TERRE DI SAN MARCO”

Da Belluno arrivano ottimi segnali anche dal nutrito gruppo di sciabolatori, impegnati nel torneo “Nelle Terre di San Marco”. Un oro, un argento e quattro bronzi il bottino racimolato dai ragazzi virtussini, veri protagonisti in pedana.

Sul gradino più alto ci è salito il debuttante Carlo Pasqualicchio nella categoria Maschietti; secondo posto per Lorenzo Veggetti tra i Giovanissimi e medaglie di bronzo per Nicolò Sghinolfi e Pierfrancesco Cicerchia (Ragazzi), Nicolò Leoni (Allievi) e per l’esordiente Gioia Plez.
Da segnalare anche il sesto posto di Luca Filippi e l’ottavo di Leonardo Caliman tra i Ragazzi.

A Belluno sono andati in scena anche gli assalti di spada. Accompagnati dal maestro Putyatin, gli allievi virtussini Fabio Ferrari, Luca Mercanti, Leonardo Menduto e Andrea D’Antuono si sono fermati agli ottavi di finale.


CIRCUITO EUROPEO CADETTI

Nota di merito, infine, per Daniele Stirpe, sciabolatore della nuova “succursale” virtussina a Roma, Virtus Lame Tricolori. Impegnato a Godollo, in Ungheria, nella prima prova stagionale del Circuito Europeo Under 17, l’atleta laziale ha chiuso al 6° posto in classifica, cedendo di misura 15-14 al tedesco Geiger nei quarti di finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News