Campionati Italiani Under 14

Tradizionale festa della scherma in quel di Riccione per le attesissime finali del Campionato Italiano Under 14 alle tre armi. Alla Play Hall della città romagnola è andata in scena l’edizione n.60 del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini”, con più di 3.200 schermidori e schermitrici alle prese con i Tricolori di categoria.

Presenza massiccia per Virtus Scherma Bologna, impegnata nei tornei di sciabola e spada, con il solito carico di emozioni e voglia di stupire.


SCIABOLA

Virtus come sempre all’arrembaggio nel torneo di sciabola, che ha regalato prestazioni nel complesso molto positive. Alcuni ragazzi sono finiti a ridosso del podio.

Sempre sugli scudi Costantino Zuffa, che ha concluso la sua avventura da atleta Under 14 con un bel 5° posto nel torneo Allievi, sfiorando l’ennesima medaglia a questi livelli (per lui già due bronzi nelle scorse edizioni dei Campionati Italiani). Questa volta la sua corsa si è arrestata ai quarti di finale contro l’ostico Filippo Landi (Scherma Ariccia) che ha avuto la meglio per 15-10.

Grande prima parte di torneo per Zuffa, al comando dopo la fase a gironi e poi vincente nel tabellone principale su Alfonso Merito (Scherma Chiaia NA) e Giovanni Pistacchi (C.S.Voltri) negli ottavi di finale.

Prova di assoluto livello anche per Giorgia Cicerchia (7°), finita tra le migliori otto della categoria Ragazze. L’atleta virtussina ha portato a termine un’ottima prima fase, battendo atlete quotate come le torinesi Emilia Nassano (15-13) e Antonella Viscardi (15-10). Lo stop è arrivato nei quarti di finale per mano di Nives Forgetta (Scherma Ariccia) che ha vinto 15-5.

Tra i migliori piazzamenti virtussini della kermesse, da registrare anche quello di Carlo Pasqualicchio (11°) nella categoria Ragazzi, sconfitto negli ottavi di finale da Achille Wild (Augusta TO) per 15-11 dopo la prima vittoria su Andrea Franco (Ch4 Sporting TO).

Molto bene hanno fatto anche i più “piccoli”, che partivano con buone chances alla vigilia.
Gregorio Franceschini (15°) si è ben destreggiato tra i Maschietti nel suo primo campionato italiano, sfiorando la qualificazione ai quarti di finale. Fatale la stoccata del 10-9 con cui ha dovuto cedere il pass al foggiano Ottavio Irmici, dopo aver battuto nientemeno che il n.1 del ranking nazionale Leonardo Presta nel turno precedente.

Ottimo piazzamento anche quello di Caterina Turrini tra le Giovanissime (11°), anch’essa fermata negli ottavi di finale per mano della torinese Lucrezia Birolo (10-2). Per la virtussina nessun particolare problema a superare i primi due turni eliminatori.

Ai vari tabelloni principali sono poi approdate quasi tutte le altre lame virtussine. Tra i Ragazzi, Leonardo Falchieri (20°), Dimitri Vitali (23°) e Federico Finelli (29°) hanno raggiunto il secondo turno, esattamente come la coetanea Goia Plez (30°) e gli Allievi Lorenzo Veggetti (22°) e Bianca Candeloro (24°).

Stop invece alla prima eliminatoria per Caterina Garbellini (Giovanissime) e Luca Prohaska (Ragazzi).


SPADA

Folta la rappresentativa virtussina nei vari tornei di spada, al solito molto combattuti.

Da registrare soprattutto la bellissima prestazione della “piccola'” Stefania Mengoni, al debutto in un Campionato Italiano. La virtussina ha raggiunto il 38° posto nella categoria Bambine (su 168 atlete), confermandosi un bel prospetto per la spada bianconera.

Superata la doppia fase a gironi, Stefania ha vinto anche la prima eliminatoria, arrendendosi subito dopo a Mia Srichia (San Giusto Scherma TS) col punteggio di 10-6. Con lei in pedana anche Francesca Contini, che non ha superato lo scoglio dei gironi iniziali.

Nel complesso molto positiva anche la prestazione degli spadisti di categoria Ragazzi, con Andrea Zanarini ad un passo dagli ottavi di finale. Dopo ben tre turni eliminatori superati, il dodicenne bianconero ha perso di una sola stoccata (15-14) contro Vincenzo Mezzanotte (Acc.Greco Caltagirone CT), chiudendo il torneo al 32° posto.

Molto bene anche gli altri virtussini di categoria, in particolare Lorenzo Cofone e Leonardo Bertoli, arrivati fino alla terza eliminatoria dopo un’ottima prima parte di torneo. Un gradino sotto Cristian Ghini, sconfitto al secondo turno dal ravennate Pietro Agostini (15-12).
In campo femminile, stop all’esordio per Elena Baldi, sconfitta 15-12 da Margherita Solari (Chiavari Scherma).

Per quanto riguarda la categoria Allievi, invece, tutti i virtussini si sono fermati al primo turno. Sconfitte di misura per Andrea Bonicelli contro il foggiano Antonio Capozzi (15-13) e per Giovanni Wangking contro il bolognese Angelo Fontana (15-14); k.o anche Elia Mangini contro il friulano Enrico Giordano (15-3) e Alberto Santagata contro il veneto Andrea Parolin (15-10).

Tra le ragazze, secondo turno raggiunto da Giada Morgante, sconfitta dalla quotata Amelia Vicentini (VeronaScherma) per 15-6, mentre Alessandra Cavazzi si è arresa all’esordio a Ines De Orleans (Marchesa TO) per 15-5.

   

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

"*" indica i campi obbligatori

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News