Assoluti – Coppa Italia Regionale

Un dominio assoluto, come da previsioni della vigilia. La Coppa Italia Regionale Assoluti ha un solo padrone, almeno nella sciabola, e si chiama Virtus Scherma Bologna.

SCIABOLA

Quasi una formalità per i ragazzi Virtus imporsi in una gara di sciabola con pochi partecipanti, dove in palio c’erano importanti pass utili per partecipare alla prossima Coppa Italia Nazionale Assoluti, in programma ad inizio maggio.

Sulle pedane della Record di Bologna i virtussini hanno monopolizzato il podio, sia nella gara maschile che in quella femminile. Da una parte Francesco D’Armiento, Stefano Spadari e Filippo Gironi; dall’altra Cecilia Mazzanti, Giada Licaj e Vittoria Antoniello: due triplette senza storia, per ribadire una leadership regionale ormai consolidata da anni.

Tanti, tantissimi, i derby “in famiglia” visto anche il basso numero dei partecipanti.

In campo maschile l’azzurro D’Armiento non ha avuto problemi ad aggiudicarsi la vittoria, battendo in finale il compagno di sala Spadari (15-9) dopo la vittoria 15-6 su Pietro Zambrelli (La Farnesiana PR) in semifinale.
Lo stesso Spadari aveva eliminato in semifinale l’altro virtussino Gironi (15-9), che a sua volta aveva già fatto suoi due derby bianconeri con Tommaso Casanova (15-5) e Nicola Tomassetti (15-11).

Alla fine dei conti, i primi tre hanno staccato il biglietto per la Coppa Italia Assoluti, insieme a Tomassetti (6°) e Alessandro Taroni (7°). Non qualificati, invece, gli altri virtussini in gara: Carlo Maria Bonini (11°), Casanova (14°) e Giovanni Meneghelli (18°).

Appena sette le partecipanti in campo femminile. Le prime quattro sono virtussine: vittoria per Cecilia Mazzanti, che ha battuto in finale Giada Licaj (15-8) dopo aver superato l’altra virtussina Vittoria Antoniello in semifinale (15-8).
Quarto posto per Allegra De Rosa, che dopo aver perso con la Licaj in semifinale (15-5) ha ceduto anche nello spareggio per il bronzo –  che valeva l’ultimo pass per la Coppa Nazionale – contro la Antoniello (15-11).


SPADA

Come da tradizione, molto più partecipativa e combattuta la Coppa Italia Regionale di spada, dove la Virtus ha provato a ritagliarsi il proprio spazio tra i grandi club emiliano-romagnoli. Lo ha fatto con la sua squadra molto giovane, fatta di spadisti che stanno accumulando esperienza prova dopo prova.

In campo maschile, stop al secondo turno eliminatorio per Matteo Poggi (fermato 15-8 dal modenese Giorgio Iotti), Ruben Guidoboni (k.o 15-11 contro il ferrarese Federico Giatti) e Lorenzo Muratori (sconfitto 15-2 dal modenese Francesco Magnani).
Eliminati alla prima eliminatoria, invece, Dario Grassi (contro il forlivese Riccardo Cappelletti) e Sanu Coralli (dal modenese Federico Varone).

Il torneo femminile ha visto le spadiste Virtus più esperte approdare al tabellone principale, pur mancando la qualificazione alla Coppa Nazionale. Lucrezia Gentili (29°) ha perso da Viola Casali (Cir.Scherma Forlivese) per 15-10, dopo la vittoria 15-13 su Camilla Parenti (Pettorelli PC); Matilde Dondi (30°) ha ceduto per una sola stoccata 15-14 ad Ilaria Battazza (Soc. Schermistica Lughese) dopo aver battuto di misura 15-13 Greta Carrozza (Cervia).

Stop al primo turno per tutte le altre: Ilaria Vignoli (15-6 da Rachele Baruzzi), Anna Paola Bertuzzo (15-10 da Alice Franchini) ed Olivia Di Paolo (15-5 da Sara Andalò).

RISULTATI SCIABOLA MASCHILE
RISULTATI SCIABOLA FEMMINILE
RISULTATI SPADA MASCHILE
RISULTATI SPADA FEMMINILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News