SPADA Under 14 – 1° Prova Nazionale

Dopo la sciabola e il fioretto è toccato anche alla spada Under 14 dare il via al proprio circuito nazionale. Sede di gara della 1° Prova è stato il Pala De André di Ravenna, che ha accolto centinaia giovani spadisti e spadiste a caccia dei primi risultati di livello di questa stagione.

In pedana anche alcuni alfieri della spada virtussina, accompagnati dal maestro Bellomi, che nel complesso si sono molto ben comportati.

A cominciare dai più piccoli della categoria Maschietti, che con l’esordiente Cristian Ghini e Lorenzo Bertoli hanno centrato meritatamente l’accesso al tabellone principale. Ghini è arrivato addirittura agli ottavi di finale, perdendo dal n.1 di giornata Lorenzo Balelli (Cir.Schermistico Forlivese). Grande gara per il giovane talento bianconero – alla fine 16esimo – che dopo una prima fase a gironi altalenante è stato capace di superare atleti quotati, come Simone Repetto (Pompilio GE) per 10-7, Davide Mazzotta (Acc.Scherma LE) per 10-5 e Lev Prokin (Musumeci Greco RM) per 10-7.
Bravo anche Bertoli, che acciuffata al pelo la qualificazione ai sedicesimi battendo 10-9 Nhardal Beggiora (Riviera Scherma VE), non si è ripetuto contro Giuseppe Massimo (CUS Cassino), perdendoci di misura 10-8 e chiudendo così al 25° posto.

       

Tra i Giovanissimi, si è fermato alla prima eliminatoria Achille Cervellati, sconfitto per una sola stoccata 10-9 da Davide Della Vedova (Escrime & Sport MI).

Gruppo compatto anche nella categoria Allievi, dove i migliori virtussini sono stati Fabio Ferrari e Leonardo Menduto, entrambi approdati alla seconda eliminatoria. Ferrari si è qualificato di diritto grazie ad una buona prova a gironi, perdendo di misura 15-13 contro Luca Pradisitto (Soc. Scherma PN); Menduto ha ceduto invece a Federico Castro (Cus CT) per 15-10, dopo aver superato agevolmente Nicola Faganello (S.Giusto Scherma TS) al primo turno.

Stop alla prima eliminatoria, invece, per Andrea D’Antuono, sconfitto 15-13 da Pietro Montanari (Soc. Schermistica Lughese), e per Andrea Ioan Molnar, superato da Giovanni Cavazzoni (Fanum Fortunae PU) sempre 15-13.

A chiudere la tre-giorni di competizioni ci ha pensato Alex Ballanti, portacolori Virtus nella categoria Ragazzi. Per il dodicenne bianconero lo stop è arrivato direttamente alla seconda eliminatoria contro Giulio Conti (C.S.Apuano), che lo ha sperato per 15-9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News