Scherma Virtus, i risultati dalle pedane

Virtus Scherma Bologna grande protagonista sulle pedane più ‘calde’ di questo primaverile fine settimana di febbraio.

Dal Friuli al Lazio, da Bolzano a Roma, passando per l’Umbria, sono stati tanti gli atleti virtussini impegnati in diverse competizioni nazionali in giro per la Penisola: dagli sciabolatori Under 14, protagonisti indiscussi della 2° Prova Interregionale del Gran Premio Giovanissimi, agli alfieri bianconeri Under 23, alle prese con la tappa romana del Circuito Europeo; dal neonato quartetto di spada impegnato nei Campionati Italiani a squadre Under 14 per finire con la 4° Prova Nazionale Master.

Un weekend di intense gare che ha visto atleti e maestri Virtus farsi valere un po’ ovunque, portando a casa anche diverse medaglie, confermando quanto di buono si continui a fare tra le mura delle palestre bianconere.

 

SCIABOLA – 2° Prova Interregionale GPG

A San Giorgio di Nogaro (UD) la sciabola Virtus ha dominato le varie competizioni, confermando anno dopo anno una leadership nel nord Italia difficile da scalfire.

TRE VITTORIE E SEI PODI

Sono state ben tre le vittorie e sei i podi complessivi per il gruppone bianconero, sempre ottimamente guidato dai maestri Andrea Terenzio, Niccolò Bondi e Federico Saladini.

A portarsi a casa la medaglia più preziosa sono stati Filippo Gironi e Giada Licaj nelle categorie miste Ragazzi/Allievi e Nicolò Sghinolfi tra i Maschietti.

Gironi ha sconfitto in un bel derby di finale l’altro virtussino Nicola Tomassetti (15-10), dopo aver superato due atleti molto quotati come Francesco Simionato (Officina della Scherma VE) e Alvise Zanotto (Cus PD) per 15-14 in semifinale.

La Licaj ha fatto altrettanto, mettendo in riga le eterne rivali del Petrarca Padova: dopo la vittoria nei quarti su Emma Pegoraro (Petrarca PD) è arrivata quella su Vittoria Antoniello (Arcoveggio BO) per 15-10 in semifinale, prima del gran finale contro la forte Margherita Giordani (Petrarca PD), “demolita” per 15-4 senza repliche.

Sempre molto positivi i più piccoli Maschietti, che hanno regalato primo e secondo posto alla causa virtussina, con Nicolò Sghinolfi a trionfare 10-7 in finale su Pierfrancesco Cicerchia in un torneo dominato.

I PIAZZAMENTI

Detto dei due secondi posti di Nicola Tomassetti e Pierfrancesco Cicerchia, a completare il bottino dei podi virtussini ci ha pensato un sempre positivo Nicolò Leoni, anche lui al 2° posto tra i Giovanissimi, la cui cavalcata inesorabile si è interrotta solo in finale, di fronte al quotato Roberto Zini (C.S Trentina), che ha avuto la meglio per 10-8.

Tanti anche i piazzamenti a ridosso del podio, in assalti brevi (pochi i partecipanti) ma molto impegnativi.

Tra gli Allievi, quarti di finale raggiunti da Alessandro Tomassetti (5°) e Carlo Maria Bonini (7°), con Davide Cacciari (10°) e Federico Buonapace (16°) fermi invece agli ottavi.

In campo femminile bene hanno fatto Azzurra Morselli (6°) ed Ilaria Ferrari (7°).

Nella categoria Giovanissimi/e bel 5° posto di Maddalena Gallina, che ha sfiorato le semifinali perdendo 10-9 da Arianna Siviero (Petrarca PD), e Yuri Tomassetti (9°) tra i maschi.

A chiudere i Maschietti, con Luca Filippi ottavo e il debuttante Leonardo Caliman decimo.

 


SCIABOLA – Circuito Europeo Under 23

Sbarco di massa nella Capitale per gli sciabolatori italiani Under 23, che, come previsto, hanno dominato la tappa romana del Circuito Europeo.

Tra i tanti atleti italiani presenti, anche un buon gruppetto di sciabolatori e sciabolatrici virtussini, capitanati da Francesco Bonsanto, il migliore della compagnia, che ha chiuso al 5° posto il torneo, sconfitto nei quarti di finale dal russo Petrovskiy per 15-13.

A raggiungere il tabellone principale anche un’ottima Maria Ludovica Isani (30°), capace di approdare ai sedicesimi grazie alla vittoria 15-6 nel derby tricolore con Arianna Ilari. A fermare la corsa della virtussina ci ha poi pensato una grande ‘ex’ come Eloisa Passaro, che ha vinto l’assalto 15-7.

Stop al 1° turno eliminatorio per Stefano Spadari (sconfitto da Niccolò Moriconi 15-12) e Niccolò Accorsi (ko 15-9 contro Pietro Bertola).

Non hanno invece superato il primo scoglio dei gironi preliminari né Cecilia Mazzanti né il cadetto Jacopo Bigoni.

 


SPADA – Campionati Italiani a squadre Under 14

Non solo sciabola in questo ricco fine settimana di gare. Anche la spada Virtus ha avuto il suo palcoscenico importante in quel di Bolzano, teatro dei Campionati Italiani a squadre Under 14.

Un appuntamento cui il neonato quartetto bianconero dei Giovanissimi – guidato dal maestro Yegor Putyatin – non ha voluto mancare, soprattutto per accumulare esperienza a livello nazionale.

Purtroppo la squadra bianconera composta da Leonardo Menduto, Andrea D’Antuono, Fabio Ferrari e Luca Mercanti non è riuscita a superare il primo turno.

 


MASTER – 4° Prova Nazionale

Virtus Scherma Bologna presente anche a Terni con Beatrice Banfo, unica rappresentante bianconera presente alla 4° Prova Nazionale del circuito Master.

L’esperta spadista ha chiuso il torneo al posto, sconfitta nei quarti di finale da Barbara Capoccia (Cir. Scherma TR) per 10-3.
In precedenza, netta vittoria su Iolanda Petricca (I Marsi AQ) e ottavi superati contro Lorena Corna (Polisportiva Scherma BG) per 10-7.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Lascia un commento