“Pronti a voi”: si torna in pedana!

Una piccola luce in fondo al tunnel sembra materializzarsi per il mondo della scherma italiana: a partire da questo weekend, e per tutti i fine settimana di febbraio, la Federazione Italiana Scherma ha infatti dato il via libera ad un graduale ritorno in pedana da parte di alcune categorie di agonisti.

In attesa del varo ufficiale delle prime competizioni stagionali che, salvo aggravarsi della situazione pandemica, andranno in scena a marzo, la Federazione ha deciso di dar vita per questo mese al progetto “Pronti a voi“, un test-event con simulazioni di gara che coinvolgono gli atleti Under 17 e Under 20 delle tre armi (senza attribuzione di alcun punteggio per il ranking).
Un modo per testare i protocolli in vista dell’imminente ripresa agonistica ma anche per permettere a tanti giovani schermidori italiani di riassaporare un po’ di “normalità” dopo un anno di assenza totale dalle pedane.

Cascia è stata la città prescelta per ospitare le prime simulazioni di sciabola, che hanno visto protagonisti anche diversi atleti virtussini.

A rompere il ghiaccio sono state le neo cadette Giada Licaj e Margherita Neri, che insieme ad Allegra De Rosa hanno degnamente rappresentato la Virtus Scherma in pedana.
Tutte e tre le atlete si sono fermate al turno dei 32, dopo aver superato le due fasi a gironi previste e un turno eliminatorio.
Giada Licaj – fresca di convocazione anche per alcune gare nazionali Under 20 – ha ceduto 15-11 a Lidia Radoi (Puliti LU) dopo un’ottima prima fase; Margherita Neri ha prima superato Marta Fornario (Club Scherma Roma) per 15-8, per poi cedere 15-10 alla quotata Lucia Stefanello (Petrarca PD).
Allegra De Rosa, infine, è stata sconfitta 15-7 da Alessandra Nicolai (Petrarca PD) dopo il successo su Ilaria Maugeri (Club Scherma Lecco) per 15-8.

Margherita Neri

Ha invece raggiunto gli ottavi di finale Maria Ludovica Isani, unica rappresentante della sciabola femminile Under 20 virtussina. La diciannovenne bianconera ha ceduto a Giovanna Vezù (Petrarca PD) per 15-6, dopo aver superato con lo stesso punteggio Giulia Simonelli (Lame Tricolori RM) nella prima eliminatoria. Da segnalare un’ottima fase a gironi per l’atleta virtussina.

Isani in azione

Assenti gli sciabolatori cadetti, in campo maschile fari puntati solo sugli Under 20, in particolare sull’atteso esordio del neo acquisto Alberto Nigri, uno dei talenti più interessanti della squadra d’Elite virtussina. L’azzurro, dopo un’ottima prima fase a gironi, ha sconfitto Giorgio Siviero (Antoniana Scherma PD) col punteggio di 15-5 ma ha poi dovuto arrendersi già negli ottavi di finale a Pietro Bertola (Club Scherma TO), che ha superato il virtussino 15-14.

Assente l’altro nuovo acquisto Christian Colautti, in pedana si è visto anche il “veterano” Stefano Spadari, incappato però in una giornata negativa fin dai gironi: l’eliminazione è arrivata presto per mano di Davide Cicchetti (Dauno FG) col punteggio di 15-13.

Stefano Spadari

RISULTATI SCF CADETTE
RISULTATI SCF GIOVANI
RISULTATI SCM GIOVANI

Lascia un commento