SCIABOLA – Under 20, Coppa del Mondo

Ricomincia nel segno del successo l’avventura del virtussino Marco Mastrullo con la Nazionale di sciabola Under 20.

Il 2023 inizia infatti nel migliore dei modi per gli Azzurrini, che ribadiscono la loro leadership in Coppa del Mondo cogliendo l’oro di squadra sulle pedane di Budapest. E su quel primo gradino del podio c’è ancora Mastrullo, al secondo successo stagionale in tre gare (a Dormagen era arrivato l’argento), sempre protagonista insieme ai connazionali Cantini, Nardella e Tocci.

A cadere sotto i colpi degli Azzurri questa è volta è stata l’Ungheria padrona di casa (45-42) al termine di una finale molto equilibrata che l’Italia ha vinto in rimonta.
Imperioso il cammino dei nostri sciabolatori, che hanno sconfitto all’esordio l’Ucraina (45-30), poi la Germania in maniera autorevole (45-23), infine la Francia in semifinale (45-37). Il match decisivo ha fatto suonare l’Inno di Mameli nella capitale ungherese.

L’oro di squadra ha rinfrancato Mastrullo da una prova individuale invece anonima. Il neo sciabolatore Virtus ha chiuso infatti al 44° posto, sconfitto di misura al secondo turno dal turco Kalender (15-14).

Presenti a Budapest anche gli altri virtussini Salvatore Pugliese (sconfitto al primo turno 15-13 dal francese Latapy), Stanislav Zakutnii (k.o 15-10 dal tedesco Mueller) e Valeria Morenets-Kubanska nel torneo femminile (battuta 15-13 dall’inglese Brierley).
I due atleti ucraini hanno partecipato anche alle rispettive gare a squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

"*" indica i campi obbligatori

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News