SCIABOLA Under 14 – 2° Prova Nazionale

Una Virtus Scherma Bologna coriacea e senza paura si è presentata a Padova per la 2° Prova Nazionale del circuito Under 14 di sciabola.

Un gruppo bianconero compatto – ben guidato dai tecnici Federico Saladini Pilastri, Nico Ferioli e Niccolò Accorsi – che è stato capace di togliersi alcune soddisfazioni in assalti ad alto contenuto tecnico. Prestazioni che fanno ben sperare in vista dell’appuntamento clou della stagione, i Campionati Italiani Under 14 previsti a Riccione a metà maggio.

Tre i “colpi” principali messi a segno dalla squadra Virtus: l’8° posto di Bianca Candeloro (Giovanissime) e gli ottavi di finale raggiunti da Federico Finelli (Maschietti) e Costantino Zuffa (Giovanissimi). Tre exploit importanti – specie i primi due – che dimostrano la crescita del vivaio bianconero anche a livello nazionale.

La Candeloro è arrivata ai piedi del podio dopo una grande gara, contraddistinta dalla vittoria agli ottavi di finale contro la quotata Matilde Reale (Frascati Scherma). L’accesso alla zona medaglia è mancato per poco, a causa della sconfitta per 10-6 rimediata contro Angela Fusco (Club Scherma NA).
Il piccolo Finelli, invece, ha sorpreso tutti, agguantando il posto finale e lasciandosi alle spalle “vittime” eccellenti: su tutti il n.2 del ranking Francesco Tinari (Cir. Scherma TR), sconfitto 10-5. La battuta d’arresto è arrivata di misura 10-8 contro Antonio Langella (Champ NA).
Nono posto finale anche per Zuffa, eccellente per tutta la gara: l’eliminazione è arrivata gli ottavi per mano di Emanuele Gabola (Club Scherma TO), che ha superato il virtussino 10-6.

Le pedane patavine hanno visto tanti altri sciabolatori bianconeri farsi valere in assalti non facili, cercando di dare il meglio di se stessi.
Partendo dai più piccoli (Maschietti e Bambine), Carlo Pasqualicchio ha raggiunto il tabellone principale, perdendo di misura 10-9 da Simone De Rosa (Dauno FG). Un gradino sotto si sono classificati Dimitri Niccolò Vitali e le sciabolatrici Giorgia Cicerchia e Gioia Plez, entrambe sconfitte alla prima eliminatoria.

Tra i Giovanissimi, oltre ai già citati Zuffa e Candeloro, si è comportato bene anche Lorenzo Veggetti (24°), sconfitto al secondo turno dal quotato Jacopo Sciullo (Ariccia). Stop al primo dentro-fuori, invece, per Pietro Setti e la debuttante Mikal Eskindir.

Folta la rappresentanza Virtus anche nelle categorie maggiori (Ragazzi e Allievi).
I migliori hanno raggiunto il tabellone principale, uscendo al turno dei 32: parliamo di Nicolò Sghinolfi (18°), battuto dal milanese Vero Tedeschi per 15-10, Pierfrancesco Cicerchia (24°), k.o 15-7 dal romano Lorenzo Di Prospero, Leonardo Caliman (25°) sconfitto dal livornese Matteo Casavecchia e l’allievo Nicolò Leoni (25°), uscito per mano del campano Vincenzo Di Dato.

Prima eliminatoria fatale agli altri: Luca Filippi nella categoria Ragazzi (sconfitto dal lombardo Nicolò Tufano) e Yuri Tomassetti tra gli Allievi (battuto dal padovano Tommaso Pagin).

RISULTATI SCM MASCHIETTI
RISULTATI SCF BAMBINE
RISULTATI SCM GIOVANISSIMI
RISULTATI SCF GIOVANISSIME
RISULTATI SCM RAGAZZI
RISULTATI SCM ALLIEVI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Virtus 4 Ukraine

Contribuisci alla raccolta fondi organizzata da Virtus Scherma per il sostegno degli atleti ucraini.

IBAN: IT56V0103002400000006349327

Vuoi fare scherma a Roma?

Vedi anche:

Prenota la tua lezione di prova

GG slash MM slash AAAA
Privacy*
Privacy
* campi obbligatori

Sostieni la Virtus Scherma

News